Da quindici anni, Eugin aiuta migliaia di donne provenienti da tutto il mondo a ottenere una gravidanza. Siamo davvero felici e orgogliosi di avere offerto supporto a queste mamme, ma non vogliamo fermarci qui. Per questa ragione, Eugin svolge numerose ricerche in collaborazione con prestigiose università internazionali con l’obiettivo di approfondire le conoscenze legate alla fertilità e alla riproduzione assistita.

Eugin opera quotidianamente nell’ambito di numerose ricerche relative all’intero processo di gravidanza. In questo senso, gli studi condotti prendono in considerazione tutte le fasi cruciali del trattamento di riproduzione assistita, dal momento precedente alla fecondazione sino al trasferimento degli embrioni, con l’obiettivo di aumentare le possibilità di gravidanza nelle nostre pazienti.

Oltre la gravidanza

Il nostro impegno, tuttavia, non si limita soltanto alla gravidanza in sé, e per questa ragione favoriamo studi relativi allo stato emozionale delle nostre pazienti: vogliamo sapere come si sentono, come vivono questo processo così da poter offrire loro il migliore supporto per un trattamento sereno in ogni sua fase.

La nostra ricerca osserva inoltre, da vicino, la salute dei bambini nati grazie alle tecniche di riproduzione assistita. Ci interessa la loro nascita, ma anche la loro salute durante gli anni della crescita.

La nostra collaborazione con prestigiose università

Al fine di sviluppare parte delle nostre ricerche disponiamo di un laboratorio presso il prestigioso Parc Cientific di Barcellona. Con l’obiettivo di ottenere il massimo rigore scientifico dai nostri studi, collaboriamo inoltre con gruppi di ricerca di prestigiosi istituti come l’Università degli Studi di Milano, la University of Leeds, la Cardiff University, l’Universiteit Gent e L’Universitat de Barcelona: in questo modo, la nostra ricerca è sempre caratterizzata da pluralità, ricchezza e internazionalità.


Le ricerche di Eugin sulla Riproduzione Assistita

Assieme a prestigiose università di tutto il mondo, Eugin svolge attività di ricerca per approfondire le conoscenze sulla fertilità così da permettere a un sempre maggiore numero di donne di trasformare in realtà il loro sogno di diventare madre. Al momento attuale, Eugin è a capo di studi e ricerche relative all’intero processo di gravidanza.

Lo studio degli ovociti per evitare errori di fecondazione

Attualmente, Eugin è impegnata assieme all’Università degli Studi di Milano in una ricerca sugli ovociti a livello molecolare. L’obiettivo dello studio è scartare gli ovociti che presentano malformazioni e che dunque sono più propensi a causare errori nello sviluppo dell’embrione. La ricerca è realizzata partendo da una prospettiva nuova, che la rende pioniera nel mondo della riproduzione assistita.

Lo studio degli spermatozoi per comprendere la sterilità maschile

In collaborazione con l’Università di Gent, Eugin studia l’applicazione di un’innovativa tecnica di riproduzione assistita, l’Artificial Oocyte Activation (AOA), che ha l’obiettivo di ottenere la gravidanza in pazienti in cui siano state riscontrate difficoltà di fecondazione. Si tratta di coppie in cui, nonostante la donna sia giovane e in possesso di una buona riserva ovarica, la fecondazione non avviene.

In questi casi, la ricerca avviene sullo spermatozoo per confermarne l’origine dell’errore di fecondazione. Una volta individuata l’anomalia, si procede all’iniezione nello spermatozoo di una sostanza finalizzata a garantirne il corretto funzionamento e, dunque, la fecondazione. L’AOA è una tecnica pioniera pionieristica con risultati molto promettenti, e nella quale Eugin è all’avanguardia.

Lo studio dell’embrione per la salute dei futuri bebè

Con l’obiettivo di conoscere meglio lo stato di salute dei bambini che nasceranno grazie alle tecniche di riproduzione assistita, Eugin è impegnata in una ricerca con l’Università di Leeds. Lo studio è finalizzato a confrontare embrioni di diversa provenienza, di coppie con o senza problemi di fertilità, per determinare se esista qualche anomalia che abbia relazione con lo sviluppo di malattie genetiche nel bambino.

Lo studio delle emozioni delle pazienti durante il trattamento

Per offrire a ciascuna paziente il migliore supporto psicologico prima, durante e dopo il trattamento, il team di ricercatori Eugin è impegnato insieme all’Università di Cardiff in un processo di valutazione delle emozioni durante il trattamento di riproduzione assistita. L’obiettivo è conoscere lo stato emotivo delle pazienti e la modalità in cui l’intero processo viene affrontato, così da garantire il migliore appoggio emotivo nel corso di ogni fase.

Se desideri scoprire di più sulle nostre pubblicazioni scientifiche, clicca qui

Last Updated: dicembre 2018