Le Ricerche di Eugin sulla Riproduzione Assistita

Eugin, insieme a prestigiose università di tutto il mondo, svolge attività di ricerca per approfondire le conoscenze sulla fertilità e in questo modo aiutare più donne a compiere il loro sogno di diventare madri. Al momento, Eugin è a capo di studi e ricerche che comprendono l’intero processo della gravidanza.

Le Ricerche di Eugin sulla Riproduzione Assistita

Lo studio degli ovuli: cercando di evitare errori di fecondazione

Attualmente, Eugin svolge insieme all’Università di Milano una ricerca in cui si studiano gli ovuli a livello molecolare con l’obiettivo di poter scartare quelli che presentino malformazioni e siano più propensi a causare errori nello sviluppo dell’embrione. Questa ricerca si realizza partendo da una nuova prospettiva che la rende pioniera nel mondo della riproduzione assistita.

Le Ricerche di Eugin sulla Riproduzione Assistita

Studiando gli spermatozoi: casi di sterilità maschile

In collaborazione con l’Università di Gent si sta studiando l’applicazione di un’innovativa tecnica di riproduzione assistita, l’Artificial Oocyte Activation (AOA), con l’obiettivo di aiutare a ottenere la gravidanza in pazienti che abbiano riscontrato problemi di fecondazione. Si tratta di coppie in cui, nonostante la donna sia giovane ed abbia una buona riserva ovarica, non si produce la fecondazione.

In questi casi si studia lo spermatozoo per confermare che lo stesso è l’origine dell’errore di fecondazione. Una volta individuata l’anomalia, gli si inietta la sostanza che gli manca per ottenere il suo corretto funzionamento e far in modo che avvenga la fecondazione. L’AOA è una tecnica pioniera con risultati molto promettenti, nella quale Eugin è all’avanguardia.

Lo studio dell’embrione: pensando alla salute dei futuri bambini

Con l’obiettivo di conoscere meglio la salute dei futuri bambini nati attraverso la riproduzione assistita, Eugin ha organizzato una ricerca con l’Università di Leeds. A tale scopo, si metteranno a confronto embrioni di diversa provenienza, di coppie con e senza problemi di fertilità, per determinare se esiste qualche anomalia che abbia relazione con lo sviluppo di malattie genetiche.

Studio delle emozioni delle pazienti durante il trattamento

Con l’obiettivo di poter offrire alle nostre pazienti il miglior appoggio psicologico prima, durante e dopo il trattamento, il team di ricercatori di Eugin insieme all’Università di Cardiff sta attualmente valutando come si sentono le stesse durante il processo. L’obiettivo è sapere come si sentono, come vivono questo processo e assicurarci di poter offrire loro il maggior appoggio per far sì che si sentano nel miglior modo possibile durante tutto il trattamento.

Se desidera accedere alle nostre pubblicazioni scientifiche, faccia clic qui

La Clinica delle europee, adesso a Modena