Questa tecnica innovativa permette ai futuri genitori di osservare le prime ore di vita dell’embrione.
L’osservazione avviene a distanza, senza bisogno di togliere l’embrione dall’incubatrice in nessun momento.

Si può realizzare, previa richiesta, per tutti i cicli de Fecondazione in Vitro

PDF (331 Kb)

La tecnologia time-lapse è uno strumento innovativo del laboratorio che consente lo scatto continuo di fotografie all’embrione, dalle prime ore del suo sviluppo fino al momento del suo trasferimento nella cavità uterina della donna.

Grazie a questa tecnica avanzata, è possibile ottenere immagini dell’embrione ed osservare la sua evoluzione senza intaccare le condizioni ottimali per il suo sviluppo. In questa maniera, la ripresa delle immagini si realizza dall’interno grazie ad una macchina fotografica, ma senza bisogno di aprire l’incubatrice ed estrarre l’embrione ogni qualvolta si desideri osservare la sua morfologia.

L’embrione continua “comodo” e sicuro il suo affascinante sviluppo e noi siamo in grado di osservare questi momenti emozionanti dall’esterno. Questo processo avviene durante i primi giorni di vita dell’embrione: una volta che l’ovocito viene inseminato comincia a dividersi in cellule sempre più piccole fino a quando viene trasferito nell’utero. Nonostante fin’ora non si possa affermare che questo strumento migliori i risultati nel corso di un trattamento di fecondazione in vitro, non si esclude la possibilità che in un futuro prossimo l’applicazione time-lapse possa comportare un miglioramento delle possibilità di gravidanza.

Alla Clinica Eugin abbiamo ritenuto opportuno mettere questa tecnologia al servizio dei nostri pazienti, essendo sempre molto chiari sulle possibilità attuali e seguendo da vicino la ricerca in merito alle sue pontenziali applicazioni future.

Last Updated: luglio 2017