L’inseminazione artificiale consiste nell’introdurre nell’utero un certo quantitativo di spermatozoi precedentemente selezionati da un campione. Questi possono essere del partner (IAC – Inseminazione Artificiale Coniugale) o provenienti da un banco del seme (IAD – Inseminazione Artificiale da Donatore) dove i donatori risultano anonimi. Lo sperma viene poi preparato in laboratorio, dove spermatozoi mobili vengono separati dagli altri componenti (plasma seminale e altre cellule).

Per aumentare le possibilità di successo dell’inseminazione artificiale, con conseguente fecondazione e gravidanza, si stimolano le ovaie con specifici ormoni e viene controllata l’ovulazione della donna per sapere qual è il momento migliore per effettuare l’inseminazione.

L’inseminazione artificiale è una tecnica semplice ed efficace con una percentuale di successo molto alta

La qualità dello sperma rappresenta un fattore decisivo per il raggiungimento di un buon risultato. Se al terzo o quarto tentativo non si è ottenuta una fecondazione con conseguente gravidanza, si potrà valutare, a seconda dei casi, il passaggio a tecniche più complesse come la FIVET (Fecondazione in Vitro).

Inseminazione Artificiale

Inseminazione Artificiale (IAC)

Partner

L’Inseminazione Artificiale con lo sperma del partner comporta la collocazione nell’utero degli spermatozoi del partner precedentemente selezionati da un campione.

Inseminazione Artificiale (IAD)

Donatore

L’inseminazione artificiale con sperma di donatore si svolge collocando nell’utero spermatozoi di una banca del seme.

Può leggere qui le opinioni reali di pazienti che hanno realizzato trattamenti di Inseminazione Artificiale. Consulti opinioni >

La clinica Eugin assiste quotidianamente le proprie pazienti sottoposte a interventi di inseminazione artificiale nelle sedi di Milano in via Quadronno, a Modena in via Nobili e a Taranto in via Scoglio del Tonno.

Last Updated: febbraio 2020