L’Inseminazione Artificiale per le coppie che non vivono nelle vicinanze della Clinica

Ci sono vari centri che praticano Tecniche di Riproduzione Assistita, ma sono molto pochi quelli che possiedono l’esperienza e le procedure standardizzate in modo da fornire assistenza a pazienti non residenti nella stessa città dove si trova il centro di cura. La Clinica Eugin è stata pioniera nello sviluppo e diffusione di protocolli per la gestione a distanza di queste terapie. Il procedimento si basa essenzialmente sull’applicazione delle nuove tecnologie di comunicazione a procedure mediche standardizzate.

Sebbene i passaggi finali di ogni Tecnica di Riproduzione Assistita, come per l’inseminazione artificiale o per la ICSI o FIV, debbano comunque essere effettuati presso la Clinica Eugin, le fasi di esame e della preparazione ormonale della donna possono realizzarsi efficacemente anche nella propria città o zona di residenza.

Tutte queste procedure vengono coordinate a distanza via internet o per posta. In questo modo, anche molte donne che non risiedono nelle vicinanze della Clinica possono avere comodamente accesso a queste tecniche, risparmiando sui costi e riducendo le trasferte alle visite necessarie.

Esami complementari necessari

E’ indispensabile disporre di una serie di analisi e prove mediche complementari. Questi dati si possono ottenere nella città di residenza con il semplice aiuto del medico di base o di uno specialista.

Controllo ginecologico

Comprenderà anche la citologia e un’ecografia. Si può effettuare comunque presso la Clinica Eugin durante la prima visita.

Analisi del sangue

Per valutare i valori preconcezionali, è necessaria un’analisi del sangue con i parametri necessari d’accordo al Suo trattamento. A seconda del caso, si realizzerà anche un’analisi ormonale. Può essere portato anche dal luogo di residenza se l’esame è aggiornato. Può trovare maggiori informazioni riguardanti i Suoi esami medici nella Sua Area Privata.

Isterosalpingografia o isterosonografia

In alcuni casi, si considererà la realizzazione di un’isterosalpingografia o isterosonografia, fuori dal perioro mestruale e prima del giorno previsto di ovulazione.

Se lo desidera, può realizzare tutti i Suoi esami presso la Clinica.

Coordinazione generale della inseminazione artificiale

  • Prima visita
    Questo primo appuntamento è molto importante per individuare la tecnica da applicare e va fatto personalmente presso la Clinica Eugin. Nel caso in cui, per qualche motivo specifico, non fosse possibile realizzare la visita di presenza, essa potrà essere effettuata in videoconferenza. Nel corso di tale prima visita il medico che valuterà il suo caso e programmerà il proseguimento.Alla luce dei dati clinici disponibili e del colloquio, il gruppo di medici prescriverà gli esami complementari necessari per valutare esaustivamente il caso.Laddove, durante gli esami, s’individuino delle chiare anomalie, si faranno ulteriori approfondimenti per valutare se si possa procedere all’inseminazione. Tutte le analisi possono essere sempre coordinate dallo specialista di riferimento abituale (ginecologo), che resterà in contatto con EUGIN via Internet.Quando tutti gli esami del caso siano stati effettuati e non si sia verificata la necessità di analisi ulteriori, alla paziente verrà spiegata dettagliatamente la terapia ormonale che dovrà seguire per stimolare l’ovulazione; in questa fase si firmeranno anche tutti i documenti di autorizzazione.
  • Controllo del ciclo
    Una volta concluse le analisi e nel momento in cui si voglia iniziare una tecnica di fecondazione assistita, nel primo o secondo giorno del ciclo, la donna contatterà telefonicamente la Clinica Eugin, per confermare tappe e dosi della terapia ormonale da seguire. Generalmente, la terapia si comincia il terzo giorno dall’inizio delle mestruazioni.In questo momento Le indicheremo il giorno in cui dovrà programmare la visita con il ginecologo della città di residenza, che sarà fissato quattro o cinque giorni dopo dall’inizio della terapia. Durante tale visita dovrà realizzare un’ecografia per via vaginale per controllare la risposta delle ovaie e una analisi del sangue per la determinazione ormonale (LH, estradiolo e progesterone). In funzione dei risultati, Le indicheremo la data del Suo controllo successivo.Se le analisi mostrano un’appropriata risposta ovarica, si pianificherà l’inseminazione, che verrà effettuata presso la Clinica Eugin a distanza di due o tre giorni dall’ultimo controllo ecografico.
  • Seconda visita: Giorno dell’inseminazione
    Il giorno dell’inseminazione dovrà recarsi in clinica, senza necessità di digiuno, circa 30 minuti prima dell’ora stabilita nel caso in cui si utilizzi seme congelato (del partner o del donatore, secondo il caso). Qualora invece fosse necessario un campione di seme fresco, dovrà recarsi in clinica con il Suo partner 2 ore prima dell’ora stabilita per l’inseminazione.Il medico rivedrà i risultati che ci aveva comunicato durante il Suo ciclo di stimolazione, risolverà i Suoi dubbi e Le spiegherà come funziona il processo. Si tratta di una tecnica generalmente rapida ed indolore. Dopo l’inseminazione resterà a riposo in ambulatorio per circa 10 minuti e potrà rientrare a casa il giorno stesso con qualsiasi mezzo di trasporto (auto, treno, aereo).